Voci di trasferimenti di calcio: l’Arsenal batte il Chelsea con Antoine Griezmann?

 

Ma sta succedendo davvero, The Mill ti sente chiedere. Veramente? Bene, rompiamo questo. Wenger una volta ha detto che la finestra di trasferimento “è come un gioco di poker”, e il leggendario campione di poker Daniel Negreanu dice sempre che per avere successo devi capire le tendenze della gente – quindi devi solo capire cosa sono più propensi a fare.

Dunque: Wenger ha una tendenza a lungo termine che minaccia la carriera a firmare abili tipi volubili; tende a evitare ogni contatto fisico con il signor Mourinho; tende ad essere francese. Tutto ciò indica sicuramente il fatto indiscutibile che l’Arsenale deve firmare un volubile francese in avanti per puramente José. Inoltre, Wenger ha anche la tendenza a non firmare affatto giocatori fuori campo, quindi chi lo sa?Il Mulino era sempre più un shuffleboardman comunque.

Un seme di Anfield ha anche deciso che Demarai Gray potrebbe rivelarsi piuttosto buono. Il 19enne attaccante del Birmingham City, che ha segnato sei gol nel club della sua città natale la scorsa stagione, ha una clausola di uscita di 3,75 milioni di sterline nel suo contratto. Con solo Adam Lallana, Divock Origi, Daniel Sturridge, Christian Benteke, James Milner, Jordon Ibe, Danny Ings, Philippe Coutinho, Roberto Firmino e probabilmente Grosskreutz in piedi tra lui e la prima squadra di calcio, cosa può andare storto?

Parlando di giovani talenti, Alan Pardew ha preso il suo pennello e il suo piccone per uno scavo nella zona est di Londra e ha portato alla luce una gemma in Tower Hamlets non di lega. Il boss di Crystal Palace ha offerto a Randall Williams la diciottesima esperienza fuori dal campionato, una prova di una settimana, ed è stata opportunamente impressionata.Palace registrerà l’ex giocatore dell’accademia Tottenham prima che qualcun altro venga a caccia di frodo.

Altrove, Leicester ha idee ben al di sotto della loro stazione per firmare Nigel de Jong del kung fu, il Manchester United come l’adolescente Fulham Moussa Dembélé, mentre Brendan Rodgers potrebbe snobbare qualsiasi approccio per tornare a Swansea, invece, tiene i piedi ben saldi sul pavimento e cerca il lavoro in Inghilterra.