Questi giocatori si sono aperti in un modo nuovo

Questi giocatori si sono aperti in un modo nuovo.

Considera questa valutazione soggettiva, ma non potremmo ignorare i giocatori che nella passata stagione hanno davvero superato se stessi. Se abbiamo dimenticato qualcuno, indica queste persone nei commenti.

Vladislav Ignatiev (Lokomotiv)

Durante la sua lunga e variegata carriera, Ignatiev ha giocato quasi tutte le posizioni, tranne il portiere. E ‘apparso nel centro di difesa e dietro le punte, e su entrambi i fianchi – come ala, ma in campionato “Locomotiva” Yuri Semin è stato utile proprio a bordo destro dello schema nei quattro difensori.

In 31 anni per ottenere l’elenco delle scoperte – un risultato per un giocatore che ha provato un nuovo ruolo sul campo. Vlad scorsa stagione non è stato un grande difensore, ma la sua tenacia e la resistenza, così come il collegamento con gli attacchi e la capacità di coprire l’intera fascia ha portato il tanto buon rosso-verde.

5 scoperte principali della stagione in RFPLFoto: R-Sport

3 ° turno: l’obiettivo vincente per Fernandes nella partita con “Anji” (1: 0); Il 25 ° round è un portiere vincente contro Farfan nella partita contro Rostov (1: 0); ciliegie e sugose su una torta di compleanno – – rotonde 29 ° il punteggio croce “d’oro” su Eder in un incontro con “Zenith” (1: 0). Aggiungere a questo spazio vuoto Salva dal cancello “Loco” nel marzo gioco con “Spartacus” (0: 0). Samedov era scioccato!

Ignatiev è un abile e duro lavoratore. E ‘un peccato che Cherchesov non è apprezzato, e l’inclusione di Vlad solo nella lista supplementare della squadra nazionale russa ha sconvolto Corluka.

Konstantin Kuchaev (CSKA Moscow)

Kuchaeva debutto in Premier League ha avuto luogo il 2 aprile 2017 (per un totale di 6 minuti nel match contro i “Wings”), e nella scorsa stagione Costantino ha giocato 879 minuti in Premier League fino a quando si è rotto “croci” all’incrocio con Gorbatenko di “Arsenal”.

Su campi russi Ala sinistra (la situazione può giocare in diverse posizioni – e nella zona centrale, e più vicino all’attacco) è stato caratterizzato da un mezzo efficace – cross dalla Alan Dzagoev nella riunione di marzo con il “Ural” (1: 0).