La squadra di Cairns A-League potrebbe dipendere dal piano del resort e del casinò

 

Aquis, la società di Hong Kong dietro la proposta e lo sponsor principale della squadra della lega di stato Far North Queensland Heat, si aspetta di sapere a febbraio se il più grande sviluppo turistico dell’Australia riceverà il via libera.Il Nord del Queensland, dove le culture sono collisione e calcio significa famiglia Per saperne di più

Se lo fa, Aquis è pronto a contribuire a finanziare uno stadio rettangolare appositamente costruito a Cairns e un’offerta A-League.

fornisce uno scenario interessante mentre Cairns si prepara ad ospitare la sua prima partita di campionato nazionale sabato tra Brisbane Roar e Wellington Phoenix allo stadio Cazalys.

I soldi per l’offerta della A-League e lo stadio verrebbero da un beneficio comunitario fondo, finanziato dal miliardario di Hong Kong Tony Fung e istituito per aiutare ad addolcire l’accordo per Aquis.

Aquis è diventato lo sponsor principale di FNQ Heat nel marzo 2014 e all’epoca l’amministratore delegato Justin Fung ha dichiarato pubblicamente la propria intenzione per aiutare a proteggere Cairns una A-League t eam.

Questo impegno non è stato revocato, nonostante il processo di approvazione per il progetto che si è interrotto negli ultimi 18 mesi e le recenti problematiche relative alle strutture junior del FNQ Heat, che giocano nelle Leghe nazionali del Queensland e sono stati due volte qualificati per la Coppa FFA.

Il presidente della FNQ Heat Colin Daly ha detto che il “contesto” della sponsorizzazione di Aquis, che scade a febbraio, sarà definito dalla loro approvazione allo sviluppo. “Siamo ancora molto in contatto con loro”, ha detto Daly all’AAP.

La ricettività di FFA a un’offerta di Cairns è un’altra questione.Mentre l’organo di governo potrebbe preferire squadre in aree urbane a densità più elevata, sarebbe difficile per loro abbandonare le ricchezze di Aquis e l’opportunità per il calcio di beneficiare di quello che è visto come uno sviluppo che cambia il gioco.

< p> Alla domanda se, nonostante il chiaro desiderio della FFA di nuove squadre nelle grandi città, Cairns potesse supportare la propria squadra A-League un giorno, Daly ha detto: “Penso che potrebbe, certamente a livello NPL e ci piacerebbe pensare in tempo a livello A-League – e questo esclude Aquis. ”

” Se Aquis entra in campo è misere, promettono tutto.Credo che questa regione diventerà forte e avrà sempre più capacità di farlo a patto che otteniamo il gioco proprio qui e lo promuoviamo bene collettivamente. ”

Aquis ha anche acquistato proprietà di casinò e resort a Canberra e la Gold Coast e ha seguito quegli investimenti sponsorizzando i Brumbies del Super Rugby e i Titani dell’NRL con ricchi accordi sul fronte della maglietta.

Resta inteso che il capo della A-League Damien de Bohun ha incontrato i rappresentanti Aquis lo scorso anno visita a Cairns. Il sindaco di Cairns, Cr Bob Manning, sta anche spingendo per un nuovo stadio rettangolare e intende costruirne uno alla fine del suo prossimo mandato se verrà rieletto l’anno prossimo.