Abbiamo grossi problemi con il primo passaggio

Abbiamo grossi problemi con il primo passaggio (Granat in questo componente sembrava terribile) e con lo sviluppo di attacchi al centro del campo: ad esempio, hanno preso il pallone da Samedov e Smolov – e solo i concorrenti erano in vantaggio. Qui a chi dare? O un altro esempio: Zobnin vola verso la porta di un altro sotto la supervisione di tutta la difesa dell’Austria, non vede il supporto e taglia stupidamente il maestro difensore. Chiuso Smolov in questo momento a guardare il calcio e allarga le mani.

Sintomi molto fastidiosi: per alcuni giorni prima dell’inizio dell’evento principale nella storia del calcio russo, il nostro team non capisce cosa viene insegnato a giocare. Carichi alle riunioni – sciocchezze, scuse, perché non si vede l’idea dell’allenatore.

Improvvisamente cambiato lo schema, anche se due anni hanno giocato una diversa versione tattica. Non importa come questi amici si siedono in difesa, i musicisti si adattano solo al rispettato Sergei Ignashevich. Metti Kutepov al posto della Granata, metti Semenov sulla posizione di Kudryashov – tutto profuma di rovina e rovina.

manzi squadra russa astemio con un senso dell’umorismo della guardia “Pyaterochka” Foto: RFS

La serie perdente in 6 partite di controllo preoccupa più delle grandi vittorie su Dynamo (3: 0) e Corea del Sud (4: 2). Il commentatore Nobel Arustamyan ieri ha invitato i fan russi a credere ad ogni costo. Possiamo persino abbracciarci, come Granat e Arnautovich. Questo ci aiuterà?

Voglio credere che la Coppa del Mondo ci romperà per un miracolo. Voglio credere a giocatori che non dovrebbero lottare per un allenatore dalla testa dura, ma per il paese e l’onore del proprio nome. E mi viene da piangere al pensiero di che, il 14 giugno la nazionale russa arriverà alla prima riunione della Coppa del Mondo FIFA sotto la guida di un astemio con un senso dell’umorismo della guardia “Pyaterochka”.

Non nostro. Niente affatto. Due anni passati a correre con le facce acide e mettere in scena una partita di calcio. Respiriamo, ma non godiamo di una vita simile. Probabilmente, dopo la partita con l’Uruguay, scriveremo tutti gli intrighi dei servizi speciali del paese vicino.